Cerca nel blog

lunedì 12 marzo 2012

Pastafrolla al miele (senza burro)

Questa versione di pastafrolla l'ho ideata per chi non può utilizzare il burro per la preparazione di biscotti e di basi per le torte. L'ho resa speciale con l'utilizzo di un semplice cucchiaio di miele, il risultato è un composto omogeneo e morbido, che dopo la cottura risulterà friabile e dal sapore delicato. Utilizzo questa pastafrolla per fare delle buonissime crostate, l'ultima l'ho preparata con una marmellata di mirtilli, il successo è stato strabiliante!


Ingredienti:
400 gr di farina
200 gr di zucchero
2 uova intere
100 gr di olio e.v.o.
mezza bustina di lievito vanigliato
1 cucchiaio di miele millefiori


Procedimento:
Inserire nell'impastatrice lo zucchero con le uova e l'olio, azionarla e aggiungere a filo il miele, quindi la farina setacciata insieme al lievito vanigliato. Formato il panetto, trasferirlo su un piano di lavoro e lavorarlo delicatamente per una decina di minuti, coprire con la pellicola e porlo a riposare in frigo per almeno mezz'ora. A questo punto la pasta è pronta per essere utilizzata come più vi piace. La cottura al forno dipenderà dalle dimensioni dei vostri biscotti o della vostra torta. Per una crostata comune andranno bene 170 gradi per circa 35 minuti!

4 commenti:

  1. ah ecco...mi sono aggiunta ai tuoi lettori!
    grazie della tua visita!
    questa pasta frolla al miele deve ottima senza burro!
    baci

    RispondiElimina
  2. Ciao piacere di conoscerti,ti ho scoperta per caso e mi unisco al tuo blog perchè mi piace e mi incuriosisce da matti,spero vorrai fare lo stesso mi farebbe molto piacere,a presto
    http://zagaraecedro.blogspot.com
    Zagara & Cedro

    RispondiElimina
  3. ciao mi sono unita ai tuoi lettori con molto piacere perchè ho trovato il tuo blog molto piacevole se ti fa piacere passa da me!!!un saluto e buon we...

    RispondiElimina
  4. Ciao Adelaide,
    ti ho scoperta per caso, e ne sono contetissima. Mi complimento con te. Sei così giovane.
    Appena possibile proverò questa pasta frolla. Ti farò sapere. Un grande saluto Anna

    RispondiElimina